Newsletter :

Newsletter in lingua italiana:

 

Se desideri ricevere la newsletter in francese, visita il sito in lingua francese.

 

Inviare a un amico

Scrivi parecchi indirizzi su linee diverse o separati da virgole.
Sous les arbres
(Il tuo nome) ti ha inviato una pagina del sito Institut français - Centre Saint-Louis
(Il tuo nome) vorrebbe condividere questa pagina con te:
 

Sabato 23/02

L'ultimo sabato di ogni mese, la mediateca sarà aperta no-stop dalle 10 alle 20
Alle ore 16, ritroviamo l'eroina bretone
Bécassine per un cinemerenda
Non dimenticate alle 19.30, la proiezione in versione originale del film
Seuls, inedito in Italia

   

Mostra

Martedì 28 Marzo > Sabato 8 Aprile
 
gallerie, Largo Toniolo 22

Sous les arbres

 

La mostra fotografica di Olga Perets. Sous les arbres è stata inaugurata lunedì 27 marzo 2017 in presenza dell'artista.

La serie Sous les racines (Sotto le radici) è costituita di un insieme di fotografie realizzate durante diversi viaggi in Francia, in Italia, in Ucraina e in Finlandia tra il 2012 e il 2017. In ciascuno di questi luoghi, ho preso ciò che mi permetteva di esprimere, attraverso paesaggi e nature morte, un mondo interiore, soffuso di una certa malinconia.

Sous les racines è un universo fantomatico, impossibile da localizzare con precisione. Né passato né presente, è un luogo al di fuori del tempo, deserto, fatto di pietra, di terra e d'acqua sotterranea. È un regno dell'invisibile: alla stessa volta necropoli e luogo di germinazione dei nuovi semi.

I quattro elementi sono sollecitati uno dopo l'altro per rievocare questo luogo, senza però pietrificarlo. Esseri viventi od oggetti inanimati, ora porosi, molli o friabili, ora volatili e aerei - dal momento che possano tradurre questo stato intermedio, dove l'angoscia della notte non è mai lontana dalla luce del mattino.

BIOGRAFIA - Nata in Ucraina, Olga Perets viene in Francia per proseguire negli studi di lettere e di storia dell'arte alla Scuola Normale Superiore di Parigi, dove trova l'occasione di sviluppare il suo gusto per l'immagine. In seguito è ammessa alla Scuola Nazionale Superiore della Fotografia di Arles da dove esce laureata in 2012. Tornando regolarmente nei paesi dell''ex-URSS, Olga Perets si interessa particolarmente alle vestigia dell'era sovietica in Ucraina e in Armenia, mentre conduce in parallela una riflessione più intima sulla memoria e sugli universi interiori.

www.olga-perets.com

INGRESSO LIBERO
Aperto dal martedì al venerdì  dalle 13 alle 19
il sabato dalle 10 alle 14

   
 
         
 

Block mini diaporama

 

Seguici su:

  Facebook Flickr Dailymotion